email facebook twitter google+ linkedin pinterest
LAC Lugano Arte e Cultura

Julia Fischer - Artist in residence 2016/17, Daniel Müller-Schott, violoncello

Récital

In questo concerto Julia Fischer si lascerà scoprire anche nel ruolo di raffinata pianista.

Julia Fischer violino e pianoforte
Artist in residence 2016-2017

Daniel Müller-Schott violoncello

Zoltán Kodály
Duo per violino e violoncello, op. 7

Franz Schubert
Sonata in la minore, D. 821 Arpeggione

Johann Sebastian Bach
Una partita per violino solo

Maurice Ravel
Sonata per violino e violoncello

Julia Fischer e Daniel Müller-Schott firmeranno i loro CD alla fine del concerto nella Hall

JULIA FISCHER
Nata nel 1983 a Monaco di Baviera è considerata tra le migliori violiniste della sua generazione. All’età di quattro anni ha iniziato lo studio del violino con Helge Thelen e quello del pianoforte con la madre Viera Fischer. In seguito ha frequentato il Conservatorio Leopold Mozart di Augsburg nella classe di Lydia Dubrowskaya
e l’Accademia musicale di Monaco, dove ha studiato con Ana Chumachenko. Dopo aver vinto il Concorso Yehudi Menuhin e il Concorso Eurovisione ha intrapreso una brillante carriera concertistica su scala internazionale accanto a direttori quali Riccardo Muti, Kirill Petrenko, Lorin Maazel, Yehudi Menuhin, Giuseppe
Sinopoli, Marek Janowski, Jeffrey Tate, Herbert Blomstedt, Rafael Frühbeck de Burgos, Paavo Järvi, Neville Marriner, David Zinman, Michael Tilson Thomas, Mikhail Jurowski, Esa-Pekka Salonen e Jurij Temirkanov. Ha sin qui pubblicato per le etichette Decca, Pentatone, Orfeo International ed EMI più di venti dischi che hanno ricevuto importanti riconoscimenti quali Gramophone Award, ECHO Klassik, Diapason d’Or e Choc du Monde de la Musique.
Le produzioni più recenti sono il dvd con il Concerto di Brahms assieme alla Cleveland Orchestra diretta Franz Welser-Möst e il disco in duo con violoncellista Daniel Müller-Schott, appena premiato come miglior disco di musica da camera agli International Classical Music Awards (ICMA) 2017. Dal 2008 si esibisce regolarmente in concerto suonando anche il pianoforte.

DANIEL MÜLLER-SCHOTT
Uno tra i migliori violoncellisti al mondo della sua generazione. Ha lasciato il segno deliziando il pubblico per due decenni. E' ospite delle principali orchestre internazionali; negli Stati Uniti con le orchestre di New York, Boston, Cleveland, Chicago, Philadelphia, San Francisco e Los Angeles; in Europa con i Berliner Philharmoniker, la Gewandhausorchestra Lipsia, le Radio Orchestre di Berlino, Monaco, Francoforte, Stoccarda, Lipsia e Amburgo, Copenhagen e Parigi, la London Philharmonic Orchestra, la City of Birmingham Symphony Orchestra, la Netherlands Philharmonic Orchestra, la Spanish National Orchestra così come in Australia con la Sydney Symphony Orchestra e in Asia, con la NHK Symphony Orchestra di Tokyo, National Symphony Orchestra di Taiwan e la Seoul Philharmonic.