ll Novecento è stato per la musica un secolo di febbrile creatività nel quale si sono succeduti molteplici stili, tendenze e sensibilità.
Figure come Debussy e Stravinskij, Schönberg e Webern, Cage e Stockhausen, Nono e Boulez, Bartók, Xenakis e Ligeti, Šostakovič e Pärt, Ives e Adams e i compositori nostri contemporanei ne hanno continuamente ridisegnato i confini.
Seguire il percorso di ascolto che LuganoMusica presenta in questa stagione permette di avere uno sguardo complessivo su questa tavolozza di esperienze musicali, in cui forme, melodie, timbri, ritmi si sono costantemente trasformati: una selezione di opere che dialogano con la tradizione ma anche con le diversissime musiche del presente, utile per avvicinare una musica che troppo spesso viene considerata difficile ma che invece colpisce per la sua immediatezza e per la sua potenza.

I concerti della rassegna