Evento passato

17 ottobre 2023

Sala Teatro

20:30

Ton Koopman
Membri dell’Amsterdam Baroque Orchestra

Johann Sebastian Bach
Offerta musicale, BWV 1079
Sinfonia dalla Cantata in si minore, BWV 209 Non sa che sia dolore
Concerto in do minore per 2 clavicembali e orchestra, BWV 1062

Quando si ascolta Ton Koopman parlare della musica di Johann Sebastian Bach è difficile non farsi contagiare dal suo entusiasmo, dall’emozione di un Maestro che ritrova la stessa incontenibile gioia nel repertorio a cui ha lavorato per tutta una vita.
E dopotutto è impossibile non rimanere incantati quando questa musica la dirige dal podio della Amsterdam Baroque Orchestra, che ha fondato nel 1979 per approfondire quel repertorio barocco del quale Bach rappresenta la massima espressione. Da un lato l’attenzione filologica di un’esecuzione che tiene conto del contesto storico, dall’altro la leggerezza e la passione con cui alcuni dei più grandi capolavori sono restituiti al pubblico.
A proposito di Bach Koopman ha detto in un’intervista per il Guardian: «La sua musica è così ricca e complessa che ogni volta che la si esegue si scopre qualcosa di nuovo. Credo che questa sia una delle più grandi bellezze: il fatto che non finisce mai di sorprenderti e di ispirarti, anche dopo anni di studio e di esecuzione. Per me, questo è uno dei motivi per cui Bach resta uno dei più grandi compositori della storia della musica».

Il programma raccoglie alcuni dei massimi esempi della sua genialità musicale: dalle straordinarie quattordici sonate, canoni e fughe che compongono l’Offerta musicale a due brani che richiedono ai clavicembali solisti grande virtuosismo tecnico ed espressivo.