martedì 11 ottobre

Sala Teatro

Musiche di Zoltán Kodály, Johannes Brahms, György Ligeti, William Byrd, Ralph Vaughan Williams, Hugo Alfvén, Randy Newman e Elton John.

King's Singers
Il “sestetto vocale superlativo”, come lo definisce il Times di Londra, si è formato per la prima volta al King’s College di Cambridge nel 1968 e da allora mantiene la formazione con due controtenori, un tenore, due baritoni e un basso.
L’ensemble è riuscito a custodire uno stile vocale dalla miscela sonora unica e impeccabile, nota come la sua “piramide del suono”, anche se negli anni si sono succeduti 28 solisti. Ma i King’s Singers sono i sovrani indiscussi del canto a cappella anche perché hanno trovato la loro personalissima chiave per entrare in contatto con il pubblico, che li acclama da ogni parte del mondo da oltre cinquant’anni. L’accuratezza dell’esecuzione e la fedeltà al repertorio classico – pur non disdegnando di allentare le distinzioni tra generi – sono sempre accompagnati dalla leggerezza, da un’inconfondibile comicità, una “wittiness” tipicamente inglese, capace di creare una speciale intimità con gli spettatori in sala.